Conservativa

La conservativa è la branca dell’odontoiatria che si occupa della cura dei denti cariati, delle procedure per la eliminazione della carie e di quelle relative alla chiusura delle cavità sui denti provocate dalla carie stessa . Oggi, negli studi all’avanguardia, l’otturazione in metallo (piombatura) è stata totalmente sostituita da otturazione in materiale composito ( otturazione bianca) che risulta più estetica , biologica e minimamente invasiva .

Tutti i passaggi di lavorazione vengono eseguiti con l’utilizzo della diga  per assicurarsi di lavorare in assenza di saliva e ottenere una precisa e sicura adesione tra dente e materiale da otturazione (composito) e quindi assicurare una maggiore durata al lavoro stesso.

Altro metodo per ricostruire il dente una volta eliminata la carie è l ‘ INTARSIO. In questo caso dopo aver pulito il dente dalla carie ed averlo disinfettato, viene presa un’impronta ed inviata al tecnico il quale realizza in laboratorio la parte di dente mancante.

In altre parole il dente viene preparato come per un’otturazione che invece di essere effettuata in bocca dal dentista, viene realizzata dal laboratorio (dopo impronta in bocca) e poi inviata al dentista stesso che la cementerà in bocca con opportuni materiali.

    Vantaggi degli intarsi

  • Esteticamente eccezionale 
  • Ottima durata nel tempo 
  • Elevata precisione
  • vantaggi-conservativa

    Svantaggi:

  • Più costosi di una semplice otturazione
  • Necessarie due sedute di trattamento
  • svantaggi-conservativa